VITO GAMBERALE PRESIEDE LA COMMISSIONE ASSEGNATARIA DEL PREMIO «AMMINISTRAZIONE, CITTADINI, IMPRESE» DELL’ASSOCIAZIONE ITALIADECIDE

“Italiadecide”, Associazione guidata da Luciano Violante, Presidente emerito della Camera dei Deputati, si batte da tempo per la qualità delle politiche pubbliche e il 21 marzo ha presentato nella Sala Regina di Montecitorio il suo ultimo rapporto riguardo all’innovazione e alla trasformazione digitale. L’obiettivo è iniziare a riconoscere e a mettere in evidenza che in Italia vi sono realtà che funzionano e lasciano ben presagire in ottica futura. Alla presentazione sono intervenuti il Presidente della Camera, Laura Boldrini, il Ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia e il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, oltre allo stesso Violante ed Enrico Seta, Direttore scientifico di “Italiadecide”. La novità del 2016 è rappresentata soprattutto dal Premio “Amministrazione, cittadini, imprese”, patrocinato dal Ministero della Pubblica Amministrazione, per portare a conoscenza dei cittadini esempi virtuosi di un’amministrazione pubblica che eroga servizi qualitativamente elevati ed efficienti, con un impiego oculato di risorse pubbliche. Al fine dell’assegnazione del premio è stata prevista l’istituzione di una Commissione, con a capo il manager di grande esperienza Vito Gamberale, tra le altre cose ex Amministratore Delegato di Tim ed ex Amministratore Delegato di F2i. Assieme ai ministri Lorenzin e Madia, Gamberale ha consegnato le targhe ai vincitori: Mario Cavalli, Direttore Generale del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Bologna e Nicolò Cugno, Direttore Generale del Centro di riferimento oncologico della Basilicata (Crob), realtà d’eccellenza Rionero in Vulture (PZ) per le cure antitumorali.

_________________________________________________________________

VITO GAMBERALE CHAIRED THE COMMITTEE AWARDING THE “ADMINISTRATION, CITIZENS, ENTERPRISES” PRIZE ESTABLISHED BY THE ITALIADECIDE ASSOCIATION

Italiadecide – an association managed by Luciano Violante, former President of the Italian Chamber of Deputies – has long committed to foster quality of public policies. On March 21st the Association presented its latest report on digital transformation and innovation at Palazzo Montecitorio, seat of Italy’s Chamber of Deputies. The Association strives to promote recognition and acknowledgement of the many entities successfully operating in Italy, showing a positive trend for the future. The current President of the Italian Chamber of Deputies Laura Boldrini, the Minister for Public Administration Marianna Madia, and the Minister of Health Beatrice Lorenzin, along with Violante and Enrico Seta – Scientific Director of “Italiadecide” – attended the presentation. The “Administration, citizens, enterprises” award – sponsored by the Ministry for Public Administration – is a major new highlight for 2016. The prize aims to inform the citizens about virtuous examples of efficient public administration bodies delivering high quality, efficient services and wisely using public resources. At the end of the awarding ceremony, a Committee was established, chaired by Vito Gamberale – a widely experienced manager, who amongst others is also former CEO of TIM and F2i. Gamberale and the ministries Lorenzin and Madia assigned two plaques to the winners: Mario Cavalli, General Manager of the Polyclinic Sant’Orsola Malpighi (University Hospital of Bologna) and Nicolò Cugno, General Manager of the Cancer referral centre of the Basilicata region (Crob) – centre of excellence for cancer care in Rionero in Vulture (Potenza, Italy).

Annunci

GRANDI LAVORI FINCOSIT: IL GRUPPO GUIDATO DA VITO GAMBERALE SI AGGIUDICA COMMESSE PER OLTRE 270 MILIONI DI EURO NEL PRIMO TRIMESTRE 2016

Il 2016 inizia molto positivamente per Vito Gamberale e Grandi Lavori Fincosit. Nel primo trimestre dell’anno, il gruppo si aggiudica commesse per oltre 270 milioni di euro portando così il backlog di lavori a 2 miliardi. Lo rende noto un comunicato che specifica come l’azienda sia riuscita a vincere gare negli Stati Uniti per la realizzazione della pista di atterraggio dell’aeroporto di Asheville e la costruzione di un’autostrada in Florida. All’interno dei confini nazionali, Grandi Lavori Fincosit si è aggiudicata la realizzazione di un nuovo ospedale a Udine e la costruzione di due gallerie ferroviarie per l’alta velocità Milano-Genova. Il presidente del CDA, Vito Gamberale, ha commentato con ottimismo la prosecuzione dell’attività di ripresa e crescita del gruppo, sottolineando come GLF stia portando avanti un disegno industriale mirato a nuove acquisizioni nei settori a maggiore specializzazione, in Italia e all’estero. Tale strategia permetterà all’azienda di consolidare e poi aumentare progressivamente i fatturati grazie al contributo proveniente dai mercati esteri, in evidente crescita già nel 2016. Il successo ottenuto con l’assegnazione delle nuove commesse è da ricercare anche nella recente acquisizione di SELI Overseas, società fra le prime al mondo nel settore del tunneling. Tutto questo rientra nei piani aziendali che comprendono il rafforzamento della presenza di Grandi Lavori Fincosit in aree estere come gli U.S.A., dove lavora ormai in forma stabile da oltre vent’anni.

________________________________________________________________

GRANDI LAVORI FINCOSIT: THE GROUP CHAIRED BY VITO GAMBERALE ACQUIRED NEW ORDERS WORTH OVER 270 MILLION EUROS IN THE FIRST QUARTER OF 2016

Very positive start of 2016 for Grandi Lavori Fincosit (GLF) and Vito Gamberale – In the first quarter of this year, the Group acquired new orders worth over 270 million Euros, thus achieving an order backlog of 2 billion Euros. The news was announced in a press release that explained how the company managed to win the US tenders for the building of a new runway for the Asheville airport and a new highway in Florida. In Italy, Grandi Lavori Fincosit acquired the construction project of a new hospital in Udine and two new highway tunnels for the high-speed rail line between Milan and Genoa. Vito Gamberale – chair of the Board of Directors – optimistically expects the current positive Group’s recovery and growth trend to continue: he explained how GLF is putting in place an industrial plan targeting new acquisitions in more specialised segments both in Italy and abroad. This strategy will allow the company to consolidate and then progressively increase its turnover thanks to the results achieved on foreign markets, which are already showing a clear growth trend in 2016. These successful results achieved with the assignment of the new orders are also to be ascribed to the recent acquisition of SELI Overseas, a leading worldwide company operating in the tunnelling segment. This is all part of Grandi Lavori Fincosit’s corporate plans, which targets the strengthening of the company’s presence abroad, such as in the USA, where it has been operating on a permanent basis for over 20 years now.